Investire mag, First Cisl presenta la sua ricerca sul digitale nelle banche

“Anche i sindacati cercano di capire quale sarà il futuro del settore bancario. Un futuro sempre più simile al presente sul fronte delle tecnologie”; Investire Magazine ha analizzato lo studio di First Cisl sull’impatto che il digitale ha avuto nel settore bancario.

Sul sito di InvestireMag.it si legge che “la tesi, in controtendenza con l’opinione dominante, è che il calo dell’occupazione e degli sportelli non è dovuta alla diffusione delle nuove tecnologie, ma alla strategia di taglio dei costi delle banche. A dimostrarlo il livello ancora molto basso di diffusione dell’internet banking in Italia, che impedisce di pensare ad una correlazione diretta, e il confronto con i paesi europei più avanzati, dove l’utilizzo del digitale non è sinonimo di taglio della rete commerciale e degli addetti”.

Il segretario generale di First Cisl Riccardo Colombani fa notare a Investire Magazine che «la riduzione dei costi genera il calo della redditività, una spirale perversa che rischia di travolgere il settore».