Credem nega qualsiasi problema, i Sindacati in piazza per spiegare a clienti ed Istituzioni…

Sabato 13 novembre 2021 alle ore 10 si terrà a Cento, in Piazza Guercino, un presidio unitario da parte delle Organizzazioni Sindacali con il quale i rappresentanti dei lavoratori di Credem vogliono sensibilizzare l’opinione pubblica e le Istituzioni locali sul “silenzio assordante” con cui l’azienda reggiana accoglie ogni segnalazione di anomalie procedurali, di blocchi operativi e di reclami da parte della clientela, in particolare provenienti dalle filiali ex-Cassa di Risparmio di Cento, da luglio scorso confluite nella rete di Credem.

Tale situazione, purtroppo, era stata ampiamente prevista dai sindacati già dopo i primi incontri intervenuti con la controparte acquirente della banca nella fase iniziale del percorso di armonizzazione contrattuale, percorso condiviso bruscamente interrotto – ricordiamo – a causa della rigidità dimostrata dalla Governance di Credem, che non ha accettato di mantenere parte dei salari individuali di molti dei dipendenti della ex-C.R. Cento.

Appuntamento, quindi, in piazza a Cento, con la speranza che anche le Istituzioni locali dimostrino di essere veramente interessate ai problemi che investono i lavoratori e i cittadini del Territorio.

CR-CENTO-CREDEM Volantino presidio 13-11-21