Il Fondo Banche Assicurazioni (FBA), costituito con l’Accordo interconfederale sottoscritto da ABI, ANIA, CGIL, CISL e UIL in data 8 gennaio 2008, è il Fondo paritetico interprofessionale nazionale per la formazione continua dei dipendenti delle imprese operanti nei settori del Credito e delle Assicurazioni ad esso aderenti.
La possibilità di costituire i Fondi paritetici interprofessionali è prevista dall’art.118 della Legge 388 del 23 dicembre 2000, allo scopo di promuovere lo sviluppo della formazione professionale continua, in un’ottica di competitività delle imprese e di garanzia di occupabilità dei lavoratori.
FBA non ha fini di lucro ed opera in favore delle imprese aderenti e dei loro dipendenti, promuovendo e finanziando Piani formativi aziendali, territoriali, settoriali, individuali, concordati tra le Parti Sociali.
Come previsto dall’Art. 2 dello Statuto, “nel finanziare i Piani formativi il Fondo si attiene a criteri mutualistici e di ridistribuzione alle aziende anche in relazione all’apporto contributivo da queste versato”.
L’attività del Fondo consiste sia nel finanziamento dei Piani formativi, sia nell’elaborazione di strategie idonee ad approntare Avvisi e progetti rispondenti alla crescente domanda di professionalità e riqualificazione delle risorse umane delle imprese associate.

FBA ha come suoi principali obiettivi:

  • sostenere e finanziare azioni volte all’aggiornamento continuo dei lavoratori/ci dipendenti delle aziende associate;
  • promuovere e finanziare attività di qualificazione e di riqualificazione per figure professionali di specifico interesse delle aziende, nonché dei lavoratori/ci a rischio di esclusione dal mercato del lavoro;
  • promuovere e finanziare Piani di formazione individuale dei lavoratori/ci;
  • promuovere e finanziare azioni propedeutiche ai Piani formativi.